Google+ tweet Condividi su facebook
Condividi su: 

ACQUISTA

IL FILM

SINOSSI

I riflettori si spengono, gli attori lasciano il palcoscenico e tornano nelle loro celle. Sono tutti detenuti del carcere di massima sicurezza di Rebibbia a Roma. Uno di loro commenta: "Da quando ho conosciuto l'arte, questa cella è diventata una prigione." I registi Paolo e Vittorio Taviani hanno passato diversi mesi nel carcere di Rebibbia rielaborando e adattando la tragedia di Shakespeare per le riprese. Ne è nato un film intenso e passionale, di grande rigore ed eleganza formale che dimostra l'universalità e l'attualità del "Giulio Cesare" e al tempo stesso restituisce un ruolo ed una dignità ai detenuti di Rebibbia.

CAST

Regia: Paolo e Vittorio Taviani.  Con Cosimo Rega, Salvatore Striano, Giovanni Arcuri, Antonio Frasca, Juan Dario Bonetti, Vittorio Parrella, Rosario Majorana, Vincenzo Gallo, Francesco De Masi, Gennaro Solito, Francesco Carusone, Fabio Rizzuto, Maurilio Giaffreda.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

Dalle note di regia: "Fu un'amica a noi cara che ci disse di essere stata poche sere prima a teatro, e di avere pianto; non le succedeva da anni. Andammo a quel teatro, e quel teatro era un carcere. Il carcere di Rebibbia, sezione di Alta Sicurezza. [...] Sentimmo il bisogno di scoprire con un film come può nascere da quelle celle, da quegli esclusi, lontani quasi sempre dalla cultura, la bellezza delle loro rappresentazioni."

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

62° Berlinale 2012: Orso d'Oro.
David di Donatello 2012: Miglior Film, Miglior Regista , Miglior produttore, Miglior Montatore e Miglior fonico di presa diretta.
Nastro d' Argento dell'Anno 2012.

RASSEGNA STAMPA

"Si segue con il fiato sospeso..E' di un'intensità sempre lacerante." Gian Luigi Rondi, Il Tempo

"Indovinata squadra di interpreti, la cui vita spericolata alimenta di lacrime e sangue il gioco recitativo." Alessandra Levantesi Kezich, La Stampa.

Cesare deve morire
Cesare deve morire
Equalizzatore

TI CONSIGLIAMO ANCHE