Le 5 battute più belle di Fantozzi!

Le battute più belle dei film di Paolo Villaggio votate dai fan di Sole, Whisky e sei in Pole Position e CG Entertainment.

Le 5 battute più belle di Fantozzi!

news del 01/08/2017

Qualcuno ci ha provato a citare I pompieri, Le comiche, Io speriamo che me la cavo, ma non c'è stato niente da fare: Fantozzi domina nella classifica delle 5 battute più amate dei film con il mitico Paolo Villaggio. Scoprite quali sono, anzi ripassatele: perché sicuramente le citate molte volte alla settimana!!

1 "Batti lei?" Da Fantozzi di Luciano Salce (1975)


Filini: Allora, ragionere, che fa? Batti? 

Fantozzi: Ma... mi dà del tu? 

Filini: No, no! Dicevo: batti lei? 

Fantozzi: Ah, congiuntivo! 

Filini: Sì!

2.  Fantozzi, strappato via dalla partita Italia - Inghilterra per andare al disgraziato cineforum aziendale, non resiste e si ferma a chiedere notizie sull'andamento del match. Da Il secondo tragico Fantozzi di Luciano Salce ( 1976)

"Scusi, chi ha fatto palo?”

3. Ancora Il secondo tragico Fantozzi e ancora il capolavoro di Ejsenstein al centro di una delle scene più citate e fondamentali nella poetica Fantozziana, forse l'unico momento in assoluto in cui tutti, ma proprio tutti, sono stati d'accordo con la Merdaccia.

"La corazzata Potemkin è una cagata pazzesca!" E seguono 92 minuti di applausi.

4. Risuona come un monito terribile il diktat dell 'Onorevole Direttore Cavaliere Conte Diego Catellani, in Fantozzi di Luciano Salce (1975):

"Allora, al lavoro! Chi non scatta niente scatti! Ve lo dice uno che viene dalla gavetta, e che si è fatto un mazzo così!"

5. Altra scena fondamentale ne Il secondo tragico Fantozzi: la cena a casa della Contessa Serbelloni Mazzanti Viendalmare. Fantozzi deve affrontare varie pietanze inaffrontabili, tra cui un TORDO INTERO.

Fantozzi: "Come sto andando, scusi?" 

Direttore Conte Corrado Maria Lobbiam: "Male, per Dio!"

 

Google+ tweet Condividi su facebook
Condividi su: