IL FILM

SINOSSI

Abel Davos è un gangster su cui pende implacabile una condanna a morte. Cerca rifugio in Italia, a Milano, con moglie e figli, insieme al complice Raymond. Ma la polizia è alle sue calcagna ed in uno scontro a fuoco muoiono Raymond e sua moglie. Abel è costretto a rientrare clandestinamente in Francia con i figli, dove cerca protezione da alcuni vecchi amici, i quali, però, gli voltano le spalle. Abel non può continuare a fuggire per sempre...

CAST

Regia: Claude Sautet.  Con Lino Ventura, Sandra Milo, Jean-Paul Belmondo, Marcel Dalio, Michel Ardan.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

Il film è tratto dal romanzo omonimo di José Giovanni, "Classe tous risques", con il quale firma la sceneggiatura, supervisionata da Pascal Jardin. Claude Sautet, che fino ad adesso era conosciuto per lo più come sceneggiatore e come aiuto regista di Georges Franju, non può sospettare che l'attore che ha scelto come complice di Abel (Lino Ventura), Jean-Paul Belmondo, sia destinato di lì a poco a diventare una star grazie a "Fino all'ultimo respiro" di Jean-Luc Godard. Il direttore della fotografia è Ghislain Cloquet, che nel 1981 vincerà l'Oscar per "Tess" di Roman Polanski. Il film consolidò la fama nascente di Lino Ventura.

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

RASSEGNA STAMPA

" Sautet [...] si muove in perfetto equilibrio tra noir, azione e analisi psicologica." Il Mereghetti 2011

"Lo stile asciutto di Sautet [...] coglie un aspetto filosofico inedito, al quale il nori francese classico non era abituato." Film TV

DVD

EDIZIONE DVD

VIDEO
16/9 1.66:1
DURATA
104'
AUDIO
Dolby Digital Dual Mono | Italiano
Dolby Digital Dual Mono | Francese
N. DISCHI
1
SOTTOTITOLI
Italiano
Claude Sautet e il polar (intervista a Mauro Gervasini critico cinematografico)
Il compositore Georges Delerue secondo Sergio Bassetti (docente di filmologia all’Università La Sapienza di Roma)
Trailer originale
In traccia ROM: Il polar francese dalla letteratura al cinema
Bio-filmografia Jean-Paul Belmondo
Bio-filmografia Lino Ventura

FOTOGALLERY

TI CONSIGLIAMO ANCHE