IL FILM

SINOSSI

"A mosca cieca", "La prova generale" e "Lo stato d'assedio" costituiscono se non una trilogia programmatica, un trittico d'autore realizzato nella seconda metà degli anni '60 da un regista inclassificabile e innovativo come Romano Scavolini. Sono tre lungometraggi fuori dagli schemi, che affrontano con un linguaggio di grande impatto visivo, l'epoca della rivolta: una rivolta interiore e concreta, esistenziale e politica, emozionale e violenta, immaginaria o realmente vissuta. La rivoluzione imminente si rovescia così in un'immensa "prova general" in cui i diversi personaggi si trovano a combattere con i loro fantasmi e a confrontarsi con le loro difficili scelte di vita. Completano il cofanetto una lunga conversazione con il cineasta e tre suoi cortometraggi del periodo, che aiutano a comprendere meglio la poetica e l'estetica di un autore ancora troppo poco conosciuto.

CAST

Regia: Romano Scavolini.  Con Carlo Cecchi, Laura Troschel , Joseph Valdambrini, Ciro Moglioni, Lou Castel, Frank Wolff, Maria Monti, Leopoldo Trieste.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

RASSEGNA STAMPA

DVD

EDIZIONE DVD

VIDEO
16/9
DURATA
245'
AUDIO
Dolby Digital 2.0 | Italiano
N. DISCHI
2
Le apocalissi di Romano Scavolini (videointervista all'autore)
Cortometraggio: "Alle tue spalle senza rumore", 1964 (10')
Cortometraggio: "Alzate l'architrave carpentieri", 1967 (10')

FOTOGALLERY