IL FILM

SINOSSI

Philip Whintrop, dopo un lungo viaggio arriva a casa Usher per vedere la sua fidanzata Madeline. Lo accoglie malvolentieri, il fratello di Madeline, Roderick che aveva ordinato al maggiordomo di non fare entrare nessuno, per alcun motivo. Roderick dice a Whintrop che non può vedere Madeline perché è malata e lo informa sulla maledizione che da secoli perseguita la stirpe degli Usher: "Signor Whitrop, la maggior parte dei miei antenati sono caduti in preda alla pazzia e nella loro pazzia hanno acquistato una potenza sovrumana e solo lo sforzo di molti ha potuto immobilizzarli." Whintrop rimane turbato dalle parole di Roderick che lo invita ad andarsene immediatamente. All'improvviso nella stanza entra la ragazza, che insiste affinchè il suo fidanzato trascorra almeno una notte in casa. L'indomani Whintrop, spaventato dalla follia di Roderick, cerca di convincere al ragazza a partire con lui. Ma ormai è troppo tardi!

CAST

Regia: Roger Corman.  Con Vincent Price, Mark Damon, Myrna Fahey, Harry Ellerbe.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

Le suggestioni gotiche della Hammer si fondono con l'inquietudine intellettuale e psicologica di Ingmar Bergman.

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

RASSEGNA STAMPA

FOTOGALLERY

I vivi e i morti
I vivi e i morti
Equalizzatore

TI CONSIGLIAMO ANCHE