IL FILM

SINOSSI

Roma, 16 Marzo 1978, ore 9,15. Il Parlamento sta per votare la fiducia a un governo appoggiato, per la prima volta in quarant'anni, dal Partito Comunista. Fautore di questo successo è Aldo Moro, presidente della Democrazia Cristiana. Un commando di terroristi appartenenti alle Brigate Rosse blocca in via Fani l'auto in cui sta viaggiando Moro e l'Alfetta che la segue. Vengono sparati 80 colpi di proiettile. Muoiono cinque uomini della scorta e il Presidente viene rapito. Martedì, 9 Maggio 1978, alle ore 14.00, in Via Caetani, nel bagagliaio di una Renault R4, in seguito a una telefonata anonima, viene ritrovato il cadavere di Moro. È stato ucciso da una raffica di mitra.

CAST

Regia: Giuseppe Ferrara.  Con Gian Maria Volonté, Mattia Sbragia, Bruno Zanin, Consuelo Ferrara, Margarita Lozano, Sergio Rubini, Daniela De Silva, Emanuela Taschini, Daniele Dublino , Piero Vida, Bruno Corazzari, Gabriele Villa, Francesco Carnelutti, Enrica Maria Modugno.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

Il film si avvale degli atti dei processi e della commissione parlamentare, ed è tratto dal libro "I giorni dell'ira" di Robert Katz che l'ha anche sceneggiato con Armenia Balducci e lo stesso Ferrara.

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

Berlinale 1987: Orso d'Argento come Miglior Attore Maschile a Gian Maria Volonté.

RASSEGNA STAMPA

"G.M. Volonté dà l'acqua della vita a questo film-requisitoria [...], facendo emergere la dignità di Aldo Moro, ma anche, in chiave di dolente malinconia, la forza." Il Morandini, Dizionario dei Film.

DVD

EDIZIONE DVD

VIDEO
16/9 1.78:1
DURATA
112'
AUDIO
Dolby Digital 2.0 | Italiano
N. DISCHI
1
SOTTOTITOLI
Italiano per non udenti
Biografia del regista e degli interpreti principali.

FOTOGALLERY

TI CONSIGLIAMO ANCHE