IL FILM

SINOSSI

Felice Manetti è un povero diavolo, disoccupato e senza un soldo, che viene accusato ingiustamente di aver rubato un organetto. A salvarlo arriva Gaetano, un lestofante ladruncolo che, per intimidire i giudici, si finge partigiano Felice quindi è nuovamente libero, anche se sotto l'influenza dell'equivoco Gaetano, e finisce per innamorarsi di una giovane venditrice di sigarette, il cui marito è disperso. La donna scambia Felice per un industriale facoltoso, e questi cerca di assendondarla in tutto, a spese di Gaetano, che fa soldi facili a forza di inganni. Ma questo patto non può andare avanti a lungo...

CAST

Regia: Carlo Borghesio.  Con Erminio Macario, Carlo Ninchi, Vera Carmi, Delia Scala, Folco Lulli, Arnoldo Foà.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

Secondo il Morandini, Monicelli e Steno sceneggiatori si rifecero chiaramente al Chaplin di "Luci della città" e di "Tempi moderni".

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

RASSEGNA STAMPA

"E' considerato il miglior film postbellico di Macario, quello in cui riesce meglio ad uscire dagli schemi della rivista. Un piccolo scampolo di neorealismo." Il Morandini, Dizionario dei Film

DVD

EDIZIONE DVD

VIDEO
4/3 1.33:1
DURATA
86'
AUDIO
Dolby Digital 2.0 | Italiano
N. DISCHI
1
SOTTOTITOLI
Italiano per non udenti
Intervista ad Antonio Costa

FOTOGALLERY

TI CONSIGLIAMO ANCHE