IL FILM

SINOSSI

26 aprile 1945. Ferruccio Razzini, un ragazzo di quindici anni figlio di un eroe della Prima Guerra Mondiale, si ritrova a combattere tra le fila degli ultimi difensori della Repubblica di Salò. Ne scrive giorno per giorno in un diario in cui racconta anche i destini delle due sorelle maggiori, Liliana e Maria Grazia, sposate l’una a un fascista l’altra a un partigiano comunista. Il ragazzo è un vecchio zio del regista che, guidato da quel diario, inizia una ricerca nel passato della sua famiglia.

CAST

Regia: Duccio Chiarini.  Con Alberto Chiarini, Gioietta Di Prete, Duccio Chiarini.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

61° Festival del Popoli 2020: Miglior Documentario Italiano
Molise Cinema 2021, Menzione Speciale Frontiere
Cinema al MAXXI 2021, Menzione Speciale
Guerre & Pace Film Fest 2021
ViaEmiliaDocFest 2021

RASSEGNA STAMPA

"Il racconto di un viaggio nel tempo e nella memoria, alla ricerca del passato fascista di una famiglia." Mymovies.it

"Un diario intimo e commovente che scava in una delle pagine più buie della storia d'Italia." La Repubblica

"Un raffinato mosaico sulla guerra civile italiana attraverso una storia familiare scomoda e sommersa." Corriere della sera

"Uno spaccato familiare sulle ferite e divisioni del nostro Paese. Molto bello." Il Messaggero

CONSIGLIATO PER LE SCUOLE

EDIZIONE PRIMA VISIONE

EDIZIONE NOLEGGIO DIGITALE

DURATA
75'

FOTOGALLERY

L'occhio di vetro
L'occhio di vetro
Equalizzatore

TI CONSIGLIAMO ANCHE