IL FILM

SINOSSI

Roma, 16 Marzo 1978, ore 9,15. Il Parlamento sta per votare la fiducia a un governo appoggiato, per la prima volta in quarant`anni, dal Partito Comunista. Fautore di questo successo è Aldo Moro, presidente della Democrazia Cristiana. Un commando di terroristi appartenenti alle Brigate Rosse blocca in via Fani l`auto in cui sta viaggiando Moro e l`Alfetta che la segue. Vengono sparati 80 colpi di proiettile. Muoiono cinque uomini della scorta e il Presidente viene rapito.Martedì, 9 Maggio 1978, alle ore 14.00, in Via Caetani, nel bagagliaio di una Renault R4, in seguito a una telefonata anonima, viene ritrovato il cadavere di Moro. È stato ucciso da una raffica di mitra.

CAST

Regia: Giuseppe Ferrara.  Con Gian Maria Volonté, Mattia Sbragia, Bruno Zanin, Consuelo Ferrara, Margarita Lozano, Sergio Rubini, Daniela De Silva, Emanuela Taschini, Daniele Dublino, Piero Vida, Bruno Corazzari, Gabriele Villa, Francesco Carnelutti, Enrica Maria Modugno.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

Il film si avvale degli atti dei processi e della commissione parlamentare, ed è tratto dal libro "I giorni dell'ira" di Robert Katz che l'ha anche sceneggiato con Armenia Balducci e lo stesso Ferrara.

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

Berlinale 1987: Orso d'Argento come Miglior Attore Maschile a Gian Maria Volonté.

RASSEGNA STAMPA

"G.M. Volonté dà l'acqua della vita a questo film-requisitoria [...], facendo emergere la dignità di Aldo Moro, ma anche, in chiave di dolente malinconia, la forza." Il Morandini, Dizionario dei Film.

CONSIGLIATO PER LE SCUOLE

FOTOGALLERY

TI CONSIGLIAMO ANCHE