IL FILM

SINOSSI

Georgia. In un campo militare Eleonora, moglie del maggiore Penderton, prova disprezzo nei confronti di alcune attitudini del marito e lo tradisce con il colonnello Morris Langdon. Intanto, la moglie di Langdon, scossa dalla morte della sua unica figlia, cerca invano consolazione nella compagnia di Anacleto, un domestico devoto, amante come lei di pittura e musica. Il soldato Williams, invece, a cui piacciono la solitudine e le cavalcate nel bosco, ha preso l'abitudine di entrare di notte nella stanza di Eleonora per guardarla dormire....

CAST

Regia: John Huston.  Con Elizabeth Taylor, Marlon Brando, Brian Keith, Julie Harris, Zorro David, Gordon Mitchell.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

Il film, girato nelle vicinanze di Roma, è stato ripreso tutto in Technicolor, ma in fase di stampa è stato filtrato fino a diventare quasi "un bianco e nero a colori". Il titolo del film si riferisce al pavone dall'occhio d'oro disegnato dal domestico filippino Anacleto (Zorro David). La fotografia del film è di Aldo Tonti, che ha lavorato per "Ossessione", "Europa 51", "India", "Le notti di Cabiria" etc... La co-sceneggiatura non accreditata del film è di Francis Ford Coppola.

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

RASSEGNA STAMPA

"Forse la più bella interpretazione di Brando nella parte di un personaggio ossessionato dalla ricerca dell'innocenza e della purezza." Il Mereghetti

"A me Reflections in a Golden Eye piace. Penso sia uno dei miei film migliori." John Huston

FOTOGALLERY

Riflessi in un occhio d'oro
Riflessi in un occhio d'oro
Equalizzatore

TI CONSIGLIAMO ANCHE