IL FILM

SINOSSI

Benny Goodman, il grande clarinettista che negli anni '30 inventò il swing ma che stupiva i conservatori eseguendo Mozart alla perfezione, è celebrato in questo technicolor del 1956 tuttora considerato imperdibile da ogni appassionato di jazz. Insieme a una classica vicenda di ostinazione, affermazione e trionfo, Il re del jazz porta infatti in scena la leggendaria orchestra di Benny Goodman e, nella parte di se stessi, alcuni dei più grandi solisti mai esistiti, nell'esecuzione di brani dal ritmo irresistibile divenuti dei classici come "Moonglow" , "Don't be that way", "Sing Sing Sing".

CAST

Regia: Valentine Davies.  Con Steve Allen, Donna Reed.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

RASSEGNA STAMPA

TI CONSIGLIAMO ANCHE