IL FILM

SINOSSI

Canto XIV - "Poi che la carità del natio loco..." Dopo il quadro spettrale della selva dei suicici e degli scialacquatori, si passa nel fosso triste dove sono puniti i violenti contro Dio. In questo scenario solenne e disperato, Dante, mosso da pietà e carità, raccoglie le testimonianze di chi paga le colpe commesse in vita. Canto XV - "Ora cen porta l'un de' duri margini..." Dante e Virgilio continuano il loro cammino sugli argini del Flegetonte. Qui troveranno i violenti contro natura e i sodomiti. In questa vasta e spettrale landa, Dante sarà protagonista di uno degli incontri più significativi dell'opera: quello con Brunetto Latini. Canto XVI - "Già era in loco onde s'udia 'l rimbombo..." Ancora nel cerchio dei sodomiti, sull'argine del Flegetonte, dove il sommo poeta incontrerà altri personaggi a lui noti. In questo canto, collegato al precedente, Dante tornerà a parlare della degradazione della pena dei sodomiti e della sua Firenze.

CAST

Regia: Stefano Vicario.  Con Roberto Benigni.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

EPISODI

1. Inferno - Canto XIV
2. Inferno - Canto XV
3. Inferno - Canto XVI

PREMI E FESTIVAL

RASSEGNA STAMPA

DVD

EDIZIONE DVD

VIDEO
16/9 1.78:1
DURATA
236'
AUDIO
Dolby Digital 2.0 | Italiano
N. DISCHI
3
Introduzione ai canti di Roberto Benigni

TI CONSIGLIAMO ANCHE