IL FILM

SINOSSI

Canto V - "Amor, ch’a nullo amato amar perdona..." Dante e Virgilio si avviano nel secondo cerchio. Sull'entrata vedono Minosse che, avvolgendo la coda attorno al corpo mostruoso, indica in quale cerchio l'anima dannata debba scendere per iniziare la sua punizione. Qui, travolti da una violenta bufera, si trovano i lussuriosi. Canto VI - "Voi cittadini mi chiamaste Ciacco..." Dante è giunto nel terzo cerchio. Una pioggia incessante di acqua sudicia, grandine e neve forma una fanghiglia maleodorante in cui sono distesi i golosi, i quali, graffiati da Cerbero, un orribile mostro con tre teste, urlano come cani. Canto VII - "<< Pape Satàn, pape Satàn aleppe!>>..." Nel quarto cerchio, i due poeti trovano Pluto che esplode in una frase minacciosa e oscura, ma Virgilio ne placa l'ira e possono così proseguire il cammino. Nel semicerchio di sinistra, gli avari; in quello di destra, i prodighi.

CAST

Regia: Stefano Vicario.  Con Roberto Benigni.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

EPISODI

1. Inferno - Canto V
2. Inferno - Canto VI
3. Inferno - Canto VII

PREMI E FESTIVAL

RASSEGNA STAMPA

DVD

EDIZIONE DVD

VIDEO
16/9 1.85:1
DURATA
162'
AUDIO
Dolby Digital 2.0 | Italiano
N. DISCHI
3
Introduzione
Esegesi

TI CONSIGLIAMO ANCHE