IL FILM

SINOSSI

Stéphane è un giovane timido e impacciato, con una fervida immaginazione: vive in un mondo eccentrico, in cui sogno e realtà si confondono. Giunto a Parigi con la speranza di poter diventare un grande illustratore, dovrà fare i conti con un impiego monotono e noioso. Le cose sembrano finalmente cambiare quando Stéphane incontra la sua vicina di casa, Stéphanie. Stéphane rende Stéphanie partecipe dei suoi processi creativi e delle invenzioni del suo mondo immaginario, lanciandosi in una meravigliosa storia d’amore senza le limitazioni della realtà.

CAST

Regia: Michel Gondry.  Con Charlotte Gainsbourg, Gael García Bernal, Alain Chabat, Miou Miou.

COLLEZIONE

CURIOSITÀ SUL FILM

Sceneggiatura di Michel Gondry.

EPISODI

PREMI E FESTIVAL

Festival di Berlino 2006
Selezione Ufficiale Sundance Film Festival 2006

RASSEGNA STAMPA

"Gondry prende il pubblico con una serie di meraviglie e trovate fantastiche [...] Garcia Bernal e Charlotte Gainsbourg [...] perfetti" Il Corriere della Sera

" Un irresistibile mix di follie visionarie e romanticismo." Vogue

"Una delle più belle riflessioni sulla forza dei sogni e la loro carica disturbante" Il Corriere della Sera.

"Gael Garcia Bernal e Charlotte Gaisbourg si innamorano e si inseguono in un mondo di sogni tenero e bizzarro." La Repubblica.

"L’arte del sogno è un capolavoro di cinematografia schizometrica 3D e Michel Gondry uno dei pochi sognatori rimasti in circolazione."Matteo Bittanti, Rolling Stone.

"E’ raro per due giovani attori emanare tanto carisma e charme come Gainsbourg e Garcìa Bernal." Los Angeles Times.

CONSIGLIATO PER LE SCUOLE

DVD

EDIZIONE DVD

VIDEO
16/9 1.85:1
DURATA
102'
AUDIO
Dolby Digital 5.1 | Italiano
Dolby Digital 5.1 | Originale
N. DISCHI
1
SOTTOTITOLI
Italiano
Italiano per non udenti
Trailer e spot
"Allô?", conversazione telefonica tra Michel Gondry e Alain Chabat (7 min. ca)
"Le creature dei sogni", intervista a Laura Faggioni (10 min ca)
Commento audio originale al film con sottotitoli italiani di M. Gondry, G.G. Bernal, C. Gainsbourg e S. Bourdo.

FOTOGALLERY