Addio a Max von Sydow

L'attore preferito da Ingmar Bergman, il padre Merrin de L'esorcista 

Addio a Max von Sydow

news del 09/03/2020

 "Con infinita tristezza annunciamo la scomparsa di Max von Sydow, l'8 marzo 2020." L’annuncio della morte di Von Sydow è stato dato dalla moglie Catherine, documentarista ed attrice. L’attore svedese ci ha lasciato all’età di 90 anni: aveva esordito al cinema nel 1957 con Il settimo sigillo di Ingmar Bergman, dove interpreta un cavaliere crociato impegnato in una ferale partita a scacchi con la morte. Dopo questa memorabile interpretazione è rimasto legato a Ingmar Bergman per tutta la sua carriera, recitando in ben suoi 11 film. Nel 1992 ha partecipato alla pellicola diretta da Billie August tratta dall’autobiografia del celebre regista svedese, Con le migliori intenzioni, interpretando il nonno di Bergman, da parte di madre.  Von Sydow è diventato famoso sulla scena internazionale grazie alla sua interpretazione di Padre Merrin ne L’esorcista di William Friedkin, ruolo per il quale è stato invecchiato molto dal trucco, rispetto alla sua età, per quello di Joubert l'assassino ne I Tre giorni del Condor; di Ming in Flash Gordon; del leggendario villain Blofeld nel film della saga di 007. Ha ricevuto due candidature agli Oscar, per Pelle alla conquista del mondo di Billie August (1987) e Molto forte, incredibilmente vicino di Stephen Daldry (2011).  In Italia restano celebri le sue interpretazioni in Cadaveri eccellenti di Francesco Rosi e ne Il deserto dei tartari di Valerio Zurlini, dove interpreta il Capitano Ortiz.  In Gran Bollito (1977), commedia grottesca di Mauro Bolognini, Max von Sydow interpreta, a fianco di Alberto Lionello e Renato Pozzetto, una doppia parte: quella di una donna, la religiosissima Lisa, e quella del capo della polizia. In Bugie Bianche (1979) di Stefano Rolla, von Sydow è il marito di Virna Lisi, alle prese con Renato, adolescente problematico. Nel 1985 prende parte al mafia-movie Il pentito di Pasquale Squitieri (1985) dove veste i panni del banchiere Mario Spinola. Ricordiamo anche le sue convincenti interpretazioni nei film di fantascienza Dreamscape – Fuga nell’incubo (1984) di Stephen Ruben e Dredd – La legge sono io di Danny Cannon (1995), oltre che nel thriller Un bacio prima di morire di James Dearden (1991). Recentemente von Sydow aveva preso parte a Star Wars: Il Risveglio della Forza (2015) e ad alcuni episodi de Il Trono di Spade.

tweet Condividi su facebook
Condividi su: