Bikes vs Cars in prima nazionale a Firenze

Continua la rassegna Serate per la nostra terra al Cinema Odeon di Firenze: mercoledì 3 Febbraio è la volta di Bikes vs Cars

Bikes vs Cars in prima nazionale a Firenze

news del 28/01/2016

Il Cinema Odeon Firenze prosegue la sua rassegna Serate per la nostra terra in collaborazione con Navdanya International e Terra Nuova Edizioni. Mercoledì 3 Febbraio verrà presentata  la prima nazionale del film Bike vs Cars (versione originale con sottotitoli in italiano). Ad introdurre il film in sala saranno Francesco Baroncini e Alessandro Cosci della FIAB - Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

Bike vs Cars di Fredrik Gertten descrive una crisi globale di cui è necessario parlare: il clima, le risorse primarie, l’intera superficie delle città consumata dalle automobili, un traffico caotico, in crescita continua, sporco e rumoroso. Sempre più cittadini nel mondo hanno scelto la bicicletta come un contributo individuale alla lotta per salvare il pianeta. Ma i poteri che lucrano sul traffico privato investono ogni anno miliardi in azioni di lobbying e pubblicità per proteggere i loro affari. Sappiamo che il mondo avrebbe bisogno di cambiamenti radicali per invertire la rotta, salvando il clima e l’ambiente, eppure la vendita di automobili non accenna a diminuire: oggi ce ne sono 1 miliardo nel mondo e nel 2020 il numero sarà raddoppiato.

Dagli attivisti di Sao Paulo e Los Angeles che chiedono la costruzione di piste ciclabili all’esempio di Copenaghen dove il 40% dei cittadini si sposta in bici, Bike vs Cars è un viaggio alla scoperta di una mobilità pulita, sostenibile e gioiosa, in compagnia di attivisti e pensatori che lottano per città migliori e che rifiutano di smettere di pedalare, nonostante il crescente numero di ciclisti uccisi nel traffico.

CG Entertainment, che sostiene l'evento Serate per la nostra terra, vi ricorda la PROMOZIONE LA NOSTRA TERRA che vi propone film dedicati all'ambiente e al suo sviluppo eco-sostenibile ad un prezzo speciale!

tweet Condividi su facebook
Condividi su: